news

CHIARIMENTI DAL MIT SUI TRASPORTI ECCEZIONALI


CHIARIMENTI DAL MIT SUI TRASPORTI ECCEZIONALI
In tema di trasporti eccezionali il Governo è intervenuto con una serie di modifiche normative, introducendo importanti novità; in particolare il 29 luglio 2022 il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, così si chiamava l’allora dicastero dei trasporti, diramava una circolare in attuazione di un precedente decreto legge, che apportava importanti modifiche all’art. 10 del Codice della Strada e adottava le Linee Guida che illustravano tutta una serie di procedure per garantire il servizio di trasporto eccezionale nella massima sicurezza per le persone e le infrastrutture.
Le Linee Guida definiscono le modalità di verifica della compatibilità del trasporto eccezionale con la conservazione delle sovrastrutture stradali, con la stabilità dei manufatti e con la sicurezza della circolazione. Inoltre, illustrano le modalità di rilascio dell’autorizzazione per il trasporto per massa fino a 108 tonnellate effettuato mediante complessi di veicoli a otto assi, nonché per i trasporti in condizioni di eccezionalità di un unico pezzo indivisibile eccedente i limiti di massa. Infine, le Linee Guida descrivono i compiti attribuiti ai soggetti preposti al rilascio dell’autorizzazione per la circolazione.
Insomma tutta una serie di prescrizioni e adempimenti che si dovevano essere adottati entro il 31 dicembre 2023 verso cui, però, le amministrazioni interessate, gli enti proprietari delle strade e le associazioni di categoria non erano pronte a recepire, per cui chiedevano a gran voce di sospenderne l’efficacia in attesa di istituire un tavolo tecnico presso il ministero e per definire un piano nazionale con l’individuazione di corridoi dedicati al trasporto eccezionale che garantiscono il collegamento tra le aree industrializzate del paese e le azioni per risolvere le criticità strutturali.
Con il decreto Milleproroghe del 2023 queste richieste vengono accettate e il termine del 31 dicembre 2023 è stato differito al 30 marzo 2025 in attesa di definire entro il 30 ottobre 2024 un piano nazionale per i trasporti eccezionali. Entro 90 giorni dalla sua adozione, inoltre, sarà convocato un tavolo tecnico che proporrà criteri e le modalità per ridefinire i contenuti e l’operatività delle linee guida.

 

« Guarda tutte le news

 

Galia

Strada Marsala, 33/bis - Fontanasalsa (TP)
Tel. +39 336 894047 - +39 0923 865011 - +39 0923 865355
Email: info@galiasrl.it

P. I.: 01896010814

Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy