news

NUOVO SISTEMA DIGITALE PER IL TRASPORTO ECCEZIONALE PERIODICO


NUOVO SISTEMA DIGITALE PER IL TRASPORTO ECCEZIONALE PERIODICO
Per trasporto eccezionale s’intende quel tipo di trasporto di merci su strada, che eccede i limiti di sagoma o di massa previsti dagli articoli 61 e 62 del codice della strada. Fino a pochi giorni fa gli operatori che intendevano fare un trasporto eccezionale dovevano inviare una pec ai settori interessati dell’Anas, ma dal 15 aprile 2019, i titolari di autorizzazioni periodiche con massa autorizzata superiore a 44 tonnellate devono inviare un preavviso di transito prima di ciascun viaggio tramite una speciale applicazione, che si chiama “Teweb” comunicando l’inizio e la fine delle operazioni.
L’Anas spiega che lo scopo è quello di svolgere il controllo dei trasporti per determinare gli effettivi passaggi sui singoli tratti di strada.
Un’impresa, quindi, che intende effettuare un trasporto eccezionale, deve comunicare 48 ore prima del viaggio il preavviso di transito, mentre il portale dell’Anas, presso cui si effettua l’operazione, rilascerà una ricevuta, che si dovrà esibire alle autorità di polizia preposte al controllo; in caso contrario il trasporto si riterrà non autorizzato. La sola comunicazione, però, non è sufficiente, perché il secondo passo consiste nell’annotazione del viaggio, che riporta data e ora delle operazioni e inoltre deve essere attuata solamente, come ricordato sopra, tramite l’applicazione “Teweb App”. Nel caso di comprovata difficoltà tecnica, l’annotazione può essere compiuta contattando il call center al seguente numero (800841148).
Per consentire l’adeguamento, l’Anas ha previsto un periodo transitorio fino al 31 maggio, dopodiché dal 1° giugno non saranno più ammesse deroghe.

 

« Guarda tutte le news

 

Galia

Strada Marsala, 33/bis - Fontanasalsa (TP)
Tel. +39 336 894047 - +39 0923 865011 - +39 0923 865355
Email: info@galiasrl.it

P. I.: 01896010814

Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy